Pierre Gasly (AT03-04, Car 10)
Prima Sessione di Prove Libere: 1:35.104, 12° pos., 19 giri
Qualifiche – Miglior Giro: (Q1) 1:20.732, 17° pos.

“Non so cosa sia successo esattamente oggi. La pista era asciutta nel nostro ultimo giro, ma siamo stati eliminati ugualmente, è molto deludente. Dobbiamo recuperare molte posizioni domani, perché non siamo certo nella posizione che vorremmo. Prima di tutto, dobbiamo analizzare i dati e capire cosa è successo, chiaramente avremmo potuto fare meglio. E poi speriamo di poter recuperare durante il resto del weekend”

Yuki Tsunoda (AT03-02, Car 22)
Prima Sessione di Prove Libere: 1:33.611, 9° pos., 18 giri
Qualifiche – Miglior Giro: (Q1) 1:20.474, 16° pos.

“Per questo weekend avevamo portato un aggiornamento e ci aspettavamo di essere nel gruppo centrale, invece abbiamo faticato molto oggi, non avevamo performance. È un peccato non essere riusciti a massimizzare questa opportunità, ma avremo ancora delle possibilità con la Sprint di domani e la gara di domenica. È la nostra pista di casa, abbiamo tanta esperienza qui e speriamo di poterla sfruttare al meglio per il resto del fine settimana”.

Jonathan Eddolls (Chief Race Engineer)

“Non avendo girato sul bagnato nello shakedown di Barcellona, per noi oggi è stata la prima volta in pista con le nuove gomme da 18” full wet e intermedie, così abbiamo avuto tanto da imparare nelle PL1. La nostra performance sul bagnato è stata buona, ma le intermedie faticavano a entrare in temperatura. Le condizioni della pista per le qualifiche erano borderline, ma l’asfalto si è asciugato rapidamente. Nonostante questo, non abbiamo avuto il ritmo che ci aspettavamo in quelle condizioni. Questo, unitamente al fatto a non essere stati gli ultimi a chiudere la sessione, ci ha lasciati fuori dalla Q2 per poco, con Yuki a soli 0,004s dalla 15° posizione. È davvero deludente esser stati eliminati in Q1 davanti a tante persone del nostro team presenti in tribuna, ma proveremo a farne tesoro. Domani correremo la Sprint e il piano è essere aggressivi! Non possiamo escludere nessun colpo di scena, anche con il meteo, come abbiamo visto in questi ultimi giorni”.

RISULTATI DELLA SESSIONE - CLASSIFICA COMPLETA

POSDRIVERTEAMTIME
1Max VerstappenRed Bull Racing RBPT1:27.999
2Charles LeclercFerrari1:28.778
3Lando NorrisMcLaren Mercedes1:29.131
4Kevin MagnussenHaas Ferrari1:29.164
5Fernando AlonsoAlpine Renault1:29.202
6Daniel RicciardoMcLaren Mercedes1:29.742
7Sergio PerezRed Bull Racing RBPT1:29.808
8Valtteri BottasAlfa Romeo Ferrari1:30.439
9Sebastian VettelAston Martin Aramco Mercedes1:31.062
10Carlos SainzFerrariNo Time
Q2
11George RussellMercedes1:20.757
12Mick SchumacherHaas Ferrari1:20.916
13Lewis HamiltonMercedes1:21.138
14Guanyu ZhouAlfa Romeo Ferrari1:21.434
15Lance StrollAston Martin Aramco Mercedes1:28.119
Q3
16Yuki TsunodaAlphaTauri RBPT1:20.474
17Pierre GaslyAlphaTauri RBPT1:20.732
18Nicholas LatifiWilliams Mercedes1:21.971
19Esteban OconAlpine Renault1:22.338
20Alexander AlbonWilliams MercedesDNF